• Davide Gaeta

Alick Wickham e LA NASCITA DEL CRAWL

Aggiornato il: 7 dic 2020

Nel XIX secolo la nuotata prevalente era il breaststroke, la rana, ritenuta facile da apprendere e poco dispendiosa visto che erano in pochi a nuotare per professione o per esigenza. Le cose sarebbero cambiate più tardi con Alick Wickham, waterman delle australiane Isole Solomone.

Alick può essere considerato un vero aquatic innovator: shaper, promotore del bodysurf, apneista, e pioniere della nuotata crawl.

Se nel 1873 John Arthur Trudgen nuotò a Londra uno stile del tutto diverso dalla solita rana è con Alick che si vede realizzarsi la forma più vicina a quello che oggi viene chiamato stile libero.


Quando da piccolo si trasferì a Sidney, gareggiò nel nuoto utilizzando una nuotata usata dai nativi. Lo stile presentava una vigorosa battuta di gambe, la bracciata alternata col riporto aereo; era presente la testa alta, tipica della Nuotata Head-High del salvamento e della pallanuoto, ma inserì anche la rotazione del capo che vediamo nella respirazione del crawl moderno.


Non passò molto tempo che lo stile si diffuse nelle competizioni di nuoto nel mondo e venne negli anni perfezionato dagli agonisti.


Grazie a questa segnante introduzione, nel 1974 Wickam è stato inserito come "contributore" nella International Swimming Hall of Fame

Fonti:

https://openwaterswimming.com/2018/01/alick-wickham-surfer-and-swimmer/

https://sahof.org.au/hall-of-fame-member/alick-wickham/

https://ishof.org/alick-wickham--(sol).html

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti