• Davide Gaeta

SEA FOAM: il pericolo della schiuma marina

Aggiornamento: 7 dic 2020

L'11 Maggio 2020 a Scheveningen, in Olanda, avviene un tragico episodio. Una dozzina di esperti surfisti, nonché lifeguard, vengono travolti da uno strato di schiuma e cinque di loro perdono la vita.

A cosa è dovuto questo fenomeno?

Questo tipo di schiuma è originato dall'agitazione dell' acqua del mare, specialmente quando contiene concentrazioni elevate di sostanza organica disciolta derivante da fonti naturali, quali la ripartizione a largo di fioriture algali, o chimiche. Questi composti si comportano da tensioattivi, formando delle bolle; il mare agitato favorisce l'azione schiumogena e il vento on-shore provvede al trasporto verso riva.


Qual è il rischio che si incorre?

Nel caso dei surfisti olandesi, una serie improvvisa di onde ha trasportato la schiuma all'interno dello spot, un'insenatura del porto; la circostanza ha colto i surfisti di sorpresa, quali una volta persa la tavola sono annegati nella mucillagine.


É un fenomeno possibile anche in Italia?

Nel Mediterraneo è un fenomeno che può presentarsi, ma non in maniera così estrema.


Come comportarsi in questi casi?

Come in tutti i casi in cui la balneazione può ritenersi pericolosa è bene avvisare chi si trova in acqua e in spiaggia e qualora necessario mettere l'autorità marittima a conoscenza della situazione.


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti