• Davide Gaeta

Significato dei POLPASTRELLI RAGGRINZITI

Aggiornato il: 7 dic 2020

Da piccoli sono stati il segnale che indicava ai nostri genitori di farci uscire dall'acqua, probabilmente per premura del troppo freddo. In realtà, chi ha avuto occasione di frequentare bagni termali, può confermare che il fenomeno avviene allo stesso modo anche se immersi in acqua calda. Da cosa è causato e a cosa serve?

Un fenomeno neurologico

L'avvizzamento delle mani è un fenomeno controllato dal Sistema Nervoso che riconosce lo status immerso del nostro corpo ed agisce con una vasocostrizione dei vasi e dei capillari del derma, increspando lo strato sovrastante.


Un fenomeno osmotico

L'epidermide, ricca di terminazioni nervose, costituisce lo strato più esterno del nostro apparato tegumentario ed è suddivisa a sua volta in cinque strati, di cui il più esterno, lo strato corneo, contiene una proteina denominata cheratina che assorbe l'acqua e si gonfia, formando le tipiche pieghe. Il fenomeno è particolarmente visibile sulle mani e sui piedi perché in questi punti la cheratina è più abbondante che in altre parti del corpo.


Quali vantaggi comporta

Secondo una recente ricerca scientifica il fenomeno potrebbe essere un adattamento evolutivo, che serve a migliorare la presa quando si sta in acqua, un po' come il battistrada degli pneumatici della nostra auto.



Fonti:

https://royalsocietypublishing.org/doi/full/10.1098/rsbl.2012.0999

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti